Archivi categoria: Abitare Critico

BaBeL 2 – MP5BaBeL 2 – MP5

MP5

MP5

E’ una scenografa, muralista, illustratore e fumettista di fumetti alternativi. Ha studiato scenografia per il teatro a Bologna, Italia, stop-motion e animazione presso la Wimbledon School of Art di Londra. Dopo un’esperienza in Francia ha iniziato a viaggiare e fare dipinti murali in Italia e in Europa. Ha fatto illustrazioni editoriali e fumetti per alcune riviste ed editori in Italia, Canada, Svezia, Francia e Portogallo, tra cui: Blue, Il Male, Animali, Il Mucchio, Galago, Mamma, Le Dernier Cri, fumetti X, Liberazione, Schizzo, Chili com Carne, Lamette, Spaghetti, Blog & Nuvole, Dtm, Meridiano Zero, Nda press, stampa Tufo, La Boute à Bulles, Collane di ruggine, Laterza. Nel 2004 ha fatto il suo primo film in stop motion ‘Alice’. Il film è stato proiettato alla Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo 05 e ha vinto il premio Iceberg alla biennale dei giovani artisti a Bologna. Nello stesso anno e stata chiamata a creare la scenografia per il pezzo teatrale ‘Psicosi 4,48’, scritto da Sarah Kane per la regia di Davide Iodice, creando disegni con una scatola di luce e una scena bianca e vuota. Si è poi trasferita a Roma. Qui ha preso parte al festival d’arte internazionale del fumetto “Crack” dove ha realizzato illustrazioni per varie riviste, concerti rock, t-shirt etichette e manifesti teatrali. Le sue opere sono state esposte in numerose gallerie pubbliche e private e festival in Italia e in Europa come Patricia Armocida (Milano), Bedeteca de Lisboa (Lisbona), Napoli Comicon (Napoli), Rdce Zore (Lubiana), Vox Feminae (Croazia), Crack festival (Roma), Galleria Neon (Bologna), Lumen festival (Salerno), Arte Fiera Off (Bologna). Ha vinto numerosi premi, come il premio Andrea Pazienza per l’illustrazione (01), il premio Bilbolbul (02), il premio Iceberg (03), e il premio Lucca Comics (09) per i fumetti, gli artisti in premio Context (03) per l’Arte e il premio Iceberg (05) per l’animazione. Nel 2011 ha vinto il Premio Micheluzzi al Napoli Comicon come il miglior cassetto per la graphic novel “Acqua Storta” (edizioni Meridiano Zero).
mpcinque.com

BaBeL2 music – RWMBaBeL2 music – RWM

Dj RWM

RWM DJset 19.05.2012

Ha iniziato nel 1980 nella cultura urbana hip-hop/b-boy concentrando la propria attività nella break dance. Si è evoluto poi in uno stile più eclettico e sperimentale come DJ, in particolare nel primo Industrial e nella musica elettronica. Poi si è messo in luce nei party underground warehouse a Chicago e nel Regno Unito per poi frequentare club e concerti alternativi a New York. Nel 1989, RWM conosceva già i suoni di Acid House di Chicago e del Regno Unito e della prima Techno Detroit fortemente influenzata dalla tempesta Rave / Sonic Groove Records collective, Frankie Bones, Adam X, Jimmy Crash e Heather Cuore, da Brooklyn, NYC. Più tardi ha stabilito un collegamento immediato con la musica, gli artisti e la cultura e ha frequentato oltre 150 eventi durante questo periodo, dalla Est Coast alla West Coast America al Canada. Successivamente ha organizzato techno DJ party underground fino al 1993 con il progetto Shadowcast Organization. Nel 1997 è stato assunto da Satellite Records a New York. Oggi, DJ RWM risiede a Berlino frequenta Parigi dove è attivo come direttore creativo ancora per Shadowcast Organization. A breve farà un tour mondiale all’inizio del 2012, con l’obiettivo di proporre alle persone un approccio diverso all’arte della DJ’ing e spingendo il suono ai limiti, un dj set che è principalmente con i vinili ma che può integrarsi non limitandosi a uno stile o a un genere musicale.

djrwm

BaBel2 – pol GBaBel2 – pol G

pol G
pol G
polG djset 20.05.2012

Voce degli Assalti Frontali. Il gruppo hip hop underground romano che si forma a Radio Onda Rossa (una radio libera e militante di Roma) nel 1988, durante le trasmissioni hip-hop che Militant A faceva come DJ insieme alla sua posse chiamata poi “Onda Rossa Posse”. L’anno dopo, 1989, iniziarono i concerti nei centri sociali a Roma e poi subito in tutta Italia nella rete degli spazi occupati.

BaBeL 2 – Miss Loony BaBeL 2 – Miss Loony

Miss Loony
Miss Loony
Miss Looney (MissAnthroPeak) djset 18.05.2012

Miss Loony aka Jordi da sempre attiva nell’organizzazione di eventi musicali, si forma e nasce come dj nella seconda metà degli anni novanta all’interno del Forte Prenestino dove è dj resident per oltre un decennio. Nel 1999 fonda “Eva Kant dj project” un progetto tutto al femminile che segna una tappa fondamentale e rappresenta un’esperienza veramente significativa nel movimento techno underground romano e non solo di quegli anni. Nel tempo Eva Kant si scinde in diverse progettualità e nel 2006 Miss Loony insieme ad un’altra dj KillingZoe fonda MissAnthroPeak Pj. Con il nuovo progetto è un susseguirsi di interessanti ed incisivi eventi dove la scena è gestita unicamente da donne coinvolgendo comunque sempre un pubblico eterogeneo, ricordiamo tra le molteplici iniziative Shake the Desease e TechnoMantika. La sua musica è un mix di sonorità techno e il suo stile è molto diretto e pulito. Negli anni ha diviso il palco con nomi del calibro di Ellen Allien, Vitalic, Ivan Smagghe, Motor ,Extrawelt, Anthony Rother, Xenia Beliayeva, Max Durante, Franz&Shape…..and more….. e portato la sua musica in molte città d’europa fino ad arrivare in
Giappone. Miss Loony è tra gli ideatori ed organizzatori di “ELECTRODE” Festival Indipendente di Musica Elettronica che si tiene al Forte Prenestino a Roma.
missanthropeakpj

BaBeL2 – Nadia LenBaBeL2 – Nadia Len

Nadia Len
anonymous
Nadia Len

Nadia Len è una ricercatrice politicamente attiva, film maker coinvolta in molti progetti creativi. I suoi interessi includono la teoria dei media, il fallimento in lotte politiche, l’uso del territorio e la proprietà, la storia e la filosofia. Ha trascorso la maggior parte della sua vita in giro per l’Europa coinvolta in diverse lotte politiche e vuole ancora cambiare il mondo.

BaBeL2 music – WARBEARBaBeL 2 music – WARBEAR

Warbear
WARBEAR
WARBEAR DJset 17.05.2012

Warbear ha prodotto ed è stato resident Dj di feste ed eventi diversi. Attualmente è resident al FABtory di Berlino con le sue due produzioni: Mirror Mirror e la FAB evento queer. I suoi stili sono radicati in due aree: melodie esplosive suicide per la macellazione di una pista da ballo con una costante ricerca sui bootleg impossibili, mentre il secondo è un progetto di back2back con la romana Dj Trix chiamato TWB (TrixWarBear) dove la techno diventa il modello principale in cui introdurre musica incredibilmente strana, campioni vocali, strumenti, rumori bianchi e parole parlate.
warbear.org

BaBeL2 – Gluck channel TVBaBeL2 – Gluck channel TV

Gluck channel TV

Gluck channel TV

Glückchannel è una piattaforma di comunicazione nata circa un anno fa con l’ambizione di crescere come soggetto aperto e collettivo e diventare un’opportunità per creare occasioni di dibattito e confronto con l’obiettivo di esplorare, attraverso lo strumento digitale, il ruolo centrale che l’architettura ha sulla vita di ognuno di noi e quanto questa disciplina influenzi direttamente le scelte che compiamo giornalmente. Un contenitore attivo senza limiti spaziali, focalizzato sul rendere l’architettura un tema condiviso e partecipato, un modo per parlare di architettura toccando in modo diretto la vita quotidiana delle persone. Glückchannel intende distribuire e produrre eventi, rubriche, interviste, approfondimenti, incoraggiando la partecipazione degli utenti alla nostra programmazione e la condivisione della conoscenza. Un nuovo format per catalizzare pensieri ed energie inediti che si muovono nelle pieghe di un territorio che si reinventa continuamente alla ricerca di nuove forme dell’abitare.

gluckchannel.tv

BaBeL2 – WorkshopBaBeL 2 – Workshop

workshop cantieri comuni
workshop cantieri comuni
Workshop artistico per bambini con Cantieri Comuni

La città come un esteso tavolo da gioco, dove bambini e ragazzi possono muoversi liberamente, in autonomia, trovando occasioni e spazi di gioco diffusi e a statuto differente. Restituendo alla città la sua funzione di spazio della crescita e della scoperta si offre ai cittadini più piccoli la possibilità di vivere quelle esperienze ambientali e sociali fondamentali al loro sviluppo cognitivo.
Il workshop vuole coinvolgere i più piccoli a pensare lo spazio secondo la loro immaginazione attraverso il gioco, sperimentando con loro la realizzazione di opere con materiali di recupero.


per partecipare scrivere a:
info(at)cantiericomuni.org
www.cantiericomuni.org

BaBeL2 – Globster_ABaBeL2 – Globster_A

Globster_A
Globster_A progetto muffe
Globster_A

GLOBSTER_ A collettivo di architettura fondato da Erika Marangi , Chiara Casco e Massimiliano Amati in occasione del BABA festival, il festival di arti irregolari ed eccentriche di Roma; il collettivo partecipa all’evento BABA costruendo un plastico fatto di gomme da masticare filate intorno ad una struttura di aste di legno ancorate ad una base di poliplat. Quel che ne è risultato è uno scenario organico, concettualmente simile ad un termitaio, dove il materiale da costruzione deriva direttamente dall’elaborazione chimica del corpo che immagina e produce Architettura. Come le formiche, anche i Globster_A condividono la loro saliva nell’ambizione di configurare una spazialità progressiva, che cresce a ritmo di mascelle, producendo forme inaspettate.
globster-a.tumblr.com

BaBeL2 – Interazioni urbaneBaBeL2 – Urban interactions

Interazioni Urbane

Interazioni Urbane

Interazioni Urbane è un’Associazione di Promozione Sociale, composta da giovani architetti e arricchita dal quotidiano apporto di professionisti di altre discipline sociali. L’Associazione non ha fini di lucro ed ha per scopo l’elaborazione, promozione e realizzazione di progetti di solidarietà sociale, tra cui l’attuazione di iniziative educative e culturali. Principale obiettivo dei progetti e delle iniziative promosse è l’elaborazione di soluzioni creative per intervenire nei contesti disagiati delle realtà urbane contemporanee e sensibilizzare la cittadinanza ai diritti umani nella loro universalità. L’Associazione persegue altresì finalità di cooperazione internazionale negli ambiti del recupero e della riqualificazione urbana. Affrontiamo situazioni di emergenza abitativa, ambientale e sociale mettendo a frutto la nostra creatività e professionalità. Sperimentiamo e documentiamo nuove forme di partecipazione nel processo progettuale e realizzativo degli interventi promossi. Cooperiamo con enti, istituzioni e comunità locali per intervenire attivamente e creativamente nei “luoghi irrisolti” delle realtà urbane. Interagiamo con studenti e professionisti al fine di promuovere lo scambio e il confronto culturale, attraverso workshop, mostre, conferenze, eventi e altri momenti di aggregazione. Concretizziamo i nostri intenti mediante un laboratorio creativo itinerante e multiforme.
interazioniurbane.org