Archivi categoria: Edizioni Passate

BaBeL2 – ProgrammaBaBeL2 – Program

right to the city
Right to the city
RIGHT TO THE CITY TALKS

VENERDÌ 18 MAGGIO
Outdoor – H 20
Massimo Ilardi
(Italia)
Massimo Ilardi sociologo, direttore di Gomorra.
Francesco Macarone Palmieri (aka WARBEAR) (Germania)
Francesco Macarone Palmieri aka Warbear antropologo e stimolatore di confronto
warbear.org
Nadia Len (Romania/USA)
Nadia Len è una ricercatrice, film maker e attivista
Emil Jurcan (Pulska Grupa) (Croazia)
Pulska Grupa , gruppo di architetti croato che immagina la città come uno spazio collettivo che appartiene a coloro che la vivono.
pulskagrupa/


SABATO 19 MAGGIO
Outdoor – H 20

interventi di:
Diego Peris e Massimiliano Casu (Todo por la praxis) (Spagna)
Laboratorio spagnolo di progetti estetici di resistenza culturale.
todoporlapraxis.es
Teddy Cruz (USA)
Teddy Cruz lavora sul conflitto come strumento operativo e sull’architettura
estudioteddycruz.com
Thomas Laureyssens (MAP-it)(Belgio)
Thomas Laureyssens è artista, ricercatore e interaction-designer.
map-it.be
toyfoo.com
Francesca Iovino (Sciatto Produzie) (Italia)
Francesca Iovino è architetto e ricercatrice indipendente. La metropoli come produzione dello spazio di conflitto e laboratorio di autocostruzione
meramadera.org

durante i talks: MP5 (Italia) live painting
muralista, illustratrice e fumettista
mpcinque.com


OPEN TALKS

GIOVEDI’ 17 MAGGIO
Underground – H 19

Critical Chill Out
tavolo di discussione fra i partecipanti al festival
DOMENICA 20 MAGGIO
Underground – H 17

Urban tea talk
tavolo conclusivo di discussione fra i partecipanti al festival


LECTURES

GIOVEDI’ 17 MAGGIO
Underground – H 18

Lo spazio pubblico / Orizzontale (Ita)
lezione e approfondimenti sulla natura e l’uso dello spazio pubblico
orizzontale.org
Cova de Moura (Lisbona) / Alessandro Colombo e Ugo Lorenzi (Prt)
ricerca ed esperienze nella quartiere informale di Cova de Moura
VENERDI’ 18 MAGGIO
UndergroundH – 18

School for Burma _ Building Trust International (Gbr)
presentazione con Silvia Susanna e Francesco Ronconi
Temporiuso / Matteo Persichino (Ita)
presentazione del progetto Temporiuso.net
temporiuso.org
SABATO 19 MAGGIO
Underground – H 18

Pulska Grupa / Emil Jurcan (Hrv)
architetti croati nella città post-capitalista
pulskagrupa
BaBeL/Jolanta Brzeska
Right to the city / BaBeL
con saggi di F. Iovino, H. Lefebvre, D. Harvey, M. Purcell, K. Syrena, M. Deseriis/J. Dean. (Fortepressa)
DOMENICA 20 MAGGIO
Underground H – 17 ½

Central Unit Design
Expanded Shelter – progetto di autocostruzione di orti e giardini mobili
centralunitdesign.com
Il potere delle minoranze / Francesco Macarone Palmieri e Massimo Ilardi (Ita)
presentazione del libro edito da Mimesis


WORKSHOP

DAL 15 AL 20 MAGGIO
Outdoor – H 11/19

Workshop di progettazione e autocostruzione con Reworkshow e Superfluo (Italia)
Reworshow gruppo di architetti, studia e interviene in contesti urbani dimenticati. Superfluo gruppo di studenti orientato verso la progettazione sostenibile ed il riuso dei materiali. Due giovani collettivi romani si incontrano: le esperienze partecipative di Reworkshow si uniscono alla creatività artigianale di Superfluo.
reworkshow.com
studiosuperfluo.com
DAL 15 AL 20 MAGGIO
Outdoor – H 11/19

Workshop di autocostruzione con Orizzontale e Todo por la praxis (Italia///Spagna)
“oggetti anomali” e sstrutture temporanee per la cavea Forte.
orizzontale.org
15-17 MAGGIO
Metropoliz- H 11/16

Workshop di progettazione con SCIATTO produzie (Italia)
progettazione concettuale per tag dell’area piscine di Metropoliz
sciattoproduzie
VENERDI’ 18 MAGGIO
Metropoliz – H 11.00

MAP-it / laboratorio di mapping partecipativo a Metropoliz
Thomas Laureyssens/MAP-it
(Belgio)
Dopo una prima esperienza di mappa partecipativa nella precedente edizione di BaBeL, guiderà i residenti di Metropoliz a esplorare lo spazio dello squat.
map-it.be
VENERDI’ 18 MAGGIO
Outdoor – H 18

Workshop di marcatura confini con Thomas Laureyssens/MAP-it (Belgio)
Passeggiando i partecipanti guardaranno la città in modo critico-creativo, ricercando e visualizzando i confini dello spazio
toyfoo.com
VENERDI 18 MAGGIO H 17/19
19-20 MAGGIO H 11/18
Outdoor

Workshop di Urban Hacking con Thomas Laureyssens/MAP-it (Belgio)
Installazioni interattive per il deturnamento di uno spazio.
toyfoo.com
DOMENICA 20 MAGGIO
Outdoor – H 15/H 18_

Workshop di autocostruzione per bambini con Cantieri Comuni(Italia)
CantieriComuni promuove la costruzione di una città condivisa e solidale, organizzando laboratori ed eventi di sensibilizzazione, percorsi formativi per cittadini, associazioni, amministrazioni ed istituti scolastici.
cantiericomuni.org


MUSICA

GIOVEDI’ 17 MAGGIO
Underground – H 24

Warbear dj set// GEGEN live on four decks (Germania)
Warbear, la techno diventa il modello principale in cui seminare musica incredibilmente strana, campioni vocali, strumenti, rumori bianchi e parole parlate.
warbear.org
VENERDI’ 18 MAGGIO
Underground – H 19 ½

MADCAP (Ita) Djset
Outdoor – H 24
Live PLAID (Inghilterra)
Duo leggendario inglese con sonorità techno e linee di basso in evidenza.
plaid.co.uk
Miss Loony (MissAnthroPeak) (Italia)
Mix diretto e pulito di sonorità techno.
missanthropeakpj
Viper (Italia)
Tekno, break, electro, jungle, experimental.
Dep
Underground sound
SABATO 19 MAGGIO
Outdoor – H 23 ½

Krio djset (Italia)
Live CASINO ROYALE  (Italia)
Eclettici, sperimentatori di stili che vanno dal soul al trip-hop, dal reggae al funk.
casinoroyale.it
RWM djset (USA)
vinili e micro tecnologie digitali per spingere il suono ai limiti
djrwm
DOMENICA 20 MAGGIO
Outdoor – H 20

pol G dj set (Assalti Frontali) (Italia)
Voce degli Assalti Frontali e dei Primati.


INSTALLAZIONI

17-20 MAGGIO
Underground – dalle H 17

Interazioni Urbane / S(C)ISMA. L’Aquila esplosa: frammenti di abitare critico (Italia)
Interazioni Urbane, associazione, mette a confronto i primi interventi istituzionali con alcune micro-realtà indipendenti a L’Aquila a tre anni dal sisma.
interazioniurbane.org
Globster_A / Progetto muffe (Italia)
Globster_A collettivo visionario di progettisti. Propone modelli di architetture stranianti con materiale organico in decomposizione.
globster-a.tumblr.com
Building Trust International / School for Burma (Inghilterra)
Building Trust International è un organismo internazionale che opera in Asia, Europa, Sud,Centro e Nord America con l’intento di difendere ed educare il design socialmente consapevole. L’associazione londinese BTI partecipa con una mostra sui progetti menzionati per il concorso School for Burma.
buildingtrustinternational.org
Alessandro Colombo e Ugo Lorenzi / Cova de Moura (Lisbona)
Urbanisti, ricercatori all’università di architettura di Lisbona, ci raccontano Cova de Moura, quartiere informale di Lisbona, e le azioni urbane intraprese con gli abitanti.
Temporiuso (Italia)
Associazione che si propone di avviare progetti di riutilizzo temporaneo che utilizzano il patrimonio edilizio esistente e gli spazi aperti vuoti, in abbandono o sottoutilizzati di proprietà pubblica o privata.
temporiuso.org


PROIEZIONI

GIOVEDÌ 17 MAGGIO
Underground – H 22.00

Mare chiuso / Andrea Segre (Italia)
Documentario sui respingimenti illegali di migranti africani nel mediterraneo tra maggio 2009 e settembre 2010.
partecipano Fernando Chironda di Amnesty International e ZaLab
Mare chiuso.
VENERDÌ 18 MAGGIO
Underground – H 21 ½

Comando e controllo / Alberto Puliafito (Italia)
E’ un racconto corale, lucido e puntuale, della deriva autoritaria della gestione del potere in Italia attraverso le emergenze
Comando e controllo
Underground – H 22 ¾
Terra rubata / Emilio Suraci (Italia)

Il video, mostra, con stile evocativo, la frenesia costruttiva, lo spazio costruito esistente e le zone agricole minacciate dal consumo di suolo.

Terra rubata
SABATO 19 MAGGIO
Underground – H 21 ½

Nadia Len / Reconstruction: Anti-NATO Days / girato con Joanne Richardson (RO_USA)
Attivista, ricercatrice, film maker, Nadia Len ci mostrerà il suo film brechtiano sulla brutale repressione delle manifestazioni anti-NATO a Bucarest nel 2008.
Reconstruction_antiNATO_days
DOMENICA 20 MAGGIO
Underground – H 18

Abbiamo Un Problema / Cane Capovolto (Italia)
Film sperimentale sulla costruzione del nemico omosessuale nel quadro metropolitano catanese

Canecapovolto
Underground – H 19 ¼
TOPOGRAPHIXX: Trans in the landscape (Canada)
Un programma internazionale di video arte che si occupa di paesaggio, frontiera, zona e territorio, in un ambito transgender.
Curato da Tobaron Waxman. Introduzione di Francesco Macarone Palmieri aka Warbear
topographixx


PERFORMANCE

GIOVEDÌ 17 MAGGIO – H 20 ½
VENERDÌ 18 MAGGIO – H 19_H 22
SABATO 19 MAGGIO – H 19_H 22
Outdoor

Mecanics for dreamers / INSTALLAZIONI SONORE MECCANICHE (Italia)
E’ un percorso di costruzione di macchine meccanico-analogiche che producono suoni e risvegliano la meraviglia.
tana-creatures.i
SABATO 19 MAGGIO
Outdoor- H 22.00

Vjit / Resiliens (Italia)
Collettivo italiano di video performance live che sperimenta percezioni stranianti.
myspace.com/transmission.roma

MEDIA/STREAMING

GLUCK Channel TV (Italia)
Web TV che si occuperà della documentazione audio-visiva del festival, filmando le attività salienti, intervistando ospiti e partecipanti.
gluckchannel.tv
DYM 0.0.1 (Italia)
Attraverso delle stazioni di video mapping, DYM propone un sistema informativo del festival.

BaBeL 2 – MP5BaBeL 2 – MP5

MP5

MP5

E’ una scenografa, muralista, illustratore e fumettista di fumetti alternativi. Ha studiato scenografia per il teatro a Bologna, Italia, stop-motion e animazione presso la Wimbledon School of Art di Londra. Dopo un’esperienza in Francia ha iniziato a viaggiare e fare dipinti murali in Italia e in Europa. Ha fatto illustrazioni editoriali e fumetti per alcune riviste ed editori in Italia, Canada, Svezia, Francia e Portogallo, tra cui: Blue, Il Male, Animali, Il Mucchio, Galago, Mamma, Le Dernier Cri, fumetti X, Liberazione, Schizzo, Chili com Carne, Lamette, Spaghetti, Blog & Nuvole, Dtm, Meridiano Zero, Nda press, stampa Tufo, La Boute à Bulles, Collane di ruggine, Laterza. Nel 2004 ha fatto il suo primo film in stop motion ‘Alice’. Il film è stato proiettato alla Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo 05 e ha vinto il premio Iceberg alla biennale dei giovani artisti a Bologna. Nello stesso anno e stata chiamata a creare la scenografia per il pezzo teatrale ‘Psicosi 4,48’, scritto da Sarah Kane per la regia di Davide Iodice, creando disegni con una scatola di luce e una scena bianca e vuota. Si è poi trasferita a Roma. Qui ha preso parte al festival d’arte internazionale del fumetto “Crack” dove ha realizzato illustrazioni per varie riviste, concerti rock, t-shirt etichette e manifesti teatrali. Le sue opere sono state esposte in numerose gallerie pubbliche e private e festival in Italia e in Europa come Patricia Armocida (Milano), Bedeteca de Lisboa (Lisbona), Napoli Comicon (Napoli), Rdce Zore (Lubiana), Vox Feminae (Croazia), Crack festival (Roma), Galleria Neon (Bologna), Lumen festival (Salerno), Arte Fiera Off (Bologna). Ha vinto numerosi premi, come il premio Andrea Pazienza per l’illustrazione (01), il premio Bilbolbul (02), il premio Iceberg (03), e il premio Lucca Comics (09) per i fumetti, gli artisti in premio Context (03) per l’Arte e il premio Iceberg (05) per l’animazione. Nel 2011 ha vinto il Premio Micheluzzi al Napoli Comicon come il miglior cassetto per la graphic novel “Acqua Storta” (edizioni Meridiano Zero).
mpcinque.com

BaBeL2 – Nadia LenBaBeL2 – Nadia Len

Nadia Len
anonymous
Nadia Len

Nadia Len è una ricercatrice politicamente attiva, film maker coinvolta in molti progetti creativi. I suoi interessi includono la teoria dei media, il fallimento in lotte politiche, l’uso del territorio e la proprietà, la storia e la filosofia. Ha trascorso la maggior parte della sua vita in giro per l’Europa coinvolta in diverse lotte politiche e vuole ancora cambiare il mondo.

BaBeL2 music – WARBEARBaBeL 2 music – WARBEAR

Warbear
WARBEAR
WARBEAR DJset 17.05.2012

Warbear ha prodotto ed è stato resident Dj di feste ed eventi diversi. Attualmente è resident al FABtory di Berlino con le sue due produzioni: Mirror Mirror e la FAB evento queer. I suoi stili sono radicati in due aree: melodie esplosive suicide per la macellazione di una pista da ballo con una costante ricerca sui bootleg impossibili, mentre il secondo è un progetto di back2back con la romana Dj Trix chiamato TWB (TrixWarBear) dove la techno diventa il modello principale in cui introdurre musica incredibilmente strana, campioni vocali, strumenti, rumori bianchi e parole parlate.
warbear.org

BaBeL2 – Gluck channel TVBaBeL2 – Gluck channel TV

Gluck channel TV

Gluck channel TV

Glückchannel è una piattaforma di comunicazione nata circa un anno fa con l’ambizione di crescere come soggetto aperto e collettivo e diventare un’opportunità per creare occasioni di dibattito e confronto con l’obiettivo di esplorare, attraverso lo strumento digitale, il ruolo centrale che l’architettura ha sulla vita di ognuno di noi e quanto questa disciplina influenzi direttamente le scelte che compiamo giornalmente. Un contenitore attivo senza limiti spaziali, focalizzato sul rendere l’architettura un tema condiviso e partecipato, un modo per parlare di architettura toccando in modo diretto la vita quotidiana delle persone. Glückchannel intende distribuire e produrre eventi, rubriche, interviste, approfondimenti, incoraggiando la partecipazione degli utenti alla nostra programmazione e la condivisione della conoscenza. Un nuovo format per catalizzare pensieri ed energie inediti che si muovono nelle pieghe di un territorio che si reinventa continuamente alla ricerca di nuove forme dell’abitare.

gluckchannel.tv

BaBeL2 – WorkshopBaBeL 2 – Workshop

workshop cantieri comuni
workshop cantieri comuni
Workshop artistico per bambini con Cantieri Comuni

La città come un esteso tavolo da gioco, dove bambini e ragazzi possono muoversi liberamente, in autonomia, trovando occasioni e spazi di gioco diffusi e a statuto differente. Restituendo alla città la sua funzione di spazio della crescita e della scoperta si offre ai cittadini più piccoli la possibilità di vivere quelle esperienze ambientali e sociali fondamentali al loro sviluppo cognitivo.
Il workshop vuole coinvolgere i più piccoli a pensare lo spazio secondo la loro immaginazione attraverso il gioco, sperimentando con loro la realizzazione di opere con materiali di recupero.


per partecipare scrivere a:
info(at)cantiericomuni.org
www.cantiericomuni.org

BaBeL2 – Globster_ABaBeL2 – Globster_A

Globster_A
Globster_A progetto muffe
Globster_A

GLOBSTER_ A collettivo di architettura fondato da Erika Marangi , Chiara Casco e Massimiliano Amati in occasione del BABA festival, il festival di arti irregolari ed eccentriche di Roma; il collettivo partecipa all’evento BABA costruendo un plastico fatto di gomme da masticare filate intorno ad una struttura di aste di legno ancorate ad una base di poliplat. Quel che ne è risultato è uno scenario organico, concettualmente simile ad un termitaio, dove il materiale da costruzione deriva direttamente dall’elaborazione chimica del corpo che immagina e produce Architettura. Come le formiche, anche i Globster_A condividono la loro saliva nell’ambizione di configurare una spazialità progressiva, che cresce a ritmo di mascelle, producendo forme inaspettate.
globster-a.tumblr.com

BaBeL2 -DYM 0.0.1BaBeL2 -DYM 0.0.1

DYM 0.0.1

DYM 0.0.1

DYM è un gruppo eterogeneo di designer, architetti e artisti visuali, che sperimenta le possibilità dei media interattivi come mezzo espressivo da attuare nei contesti urbani. Si pone l’obiettivo di creare esperienze sinestetiche, concentrandosi sull’informazione e sullo spostamento di senso che l’immaginario video può generare in contesti non usuali. E’ un progetto aperto e in continua evoluzione che si adatta di volta a contesti specifici.

BaBeL2 – WorkshopBaBeL 2 – Workshop

reworkshow/superfluo
reworkshow/superfluo
Workshop di autocostruzione con Reworkshow/Superfluo (Italia)

Dalla collaborazione dei due giovani collettivi romani Laboratorio Urbano Reworkshow e Studio Superfluo nasce la proposta di un workshop di progettazione ed autocostruzione; il cui duplice intento è di sperimentare una pratica costruttiva basata l’autorecupero e sullo scambio dei saperi, parallelamente a una speculazione teorica sulla sulla dimensione sociale ed abitativa del Forte, stimolando la sensibilità dei partecipanti nella produzione di immaginari paralleli e possibili alternative.:
1. Workshop di progettazione delle piazze d’armi e del fronte dei laboratori che affacciano su di essa, intesi come due aspetti distinti di un unico sistema organico.
A partire un percorso condiviso di ricerca ed individuazione delle problematiche, delle esigenze e dei punti di forza, verranno prodotte delle proposte di configurazione alternative, trasmesse al pubblico tramite tecniche che vanno dal disegno a mano libera al collage fotografico.
Verranno inoltre realizzati piccoli interventi puntuali atti a comunicare da un punto di vista pratico le intenzioni esplicitate durante il processo di analisi e di dibattito.
2. Workshop di autocostruzione di una struttura-prototipo realizzata con materiali di recupero da installare nello spazio esterno delle piazze d’armi. Come supporto al workshop, Studio SuperFluo presenterà OpenCrafts.org beta version, una piccola guida contenente le tecniche di lavorazione base per l’autocostruzione di oggetti con il legno dei pallet. Il manuale intende avviare un progetto più ampio, la realizzazione di una grande community online di saperi user generated, dove gli utenti potranno condividere il proprio saper fare in merito ai metodi di lavorazione con materiale di recupero.

PROGRAMMA
15.05 Giornata introduttiva. Condivisione del materiale raccolto durante l’analisi e il sopralluogo. Esposizione ai partecipanti delle modalità di intervento progettuali e costruttive. Divisione in gruppi di lavoro e comunicazione della programmazione successiva.
16.05 Tavola rotonda di progettazione di proposte alternative per le piazze d’armi e per il fronte dei laboratori. Individuazione degli interventi puntuali possibili e valutazione della loro realizzabilità] + [Costruzione della struttura- prototipo]
17-18.05 Pubblicazione del materiale grafico prodotto. Reperimento dei materiali di recupero e realizzazione da parte di piccoli gruppi di interventi localizzati precedentemente discussi in sede di progettazione] + [Costruzione della struttura-prototipo]
19.05 Chiusura e pulizia del cantiere costruttivo. Preparazione dell’allestimento.
20.05 Giornata conclusiva del workshop. Esposizione dei lavori progettuali e costruttivi tramite un percorso organico.



per partecipare scrivere a:
reworkshow(at)gmail.com
studio.superfluo(at)gmail.com
http://reworkshow.wordpress.com/
http://www.studiosuperfluo.com/

BaBeL2 – WorkshopBaBeL2 – Workshop

collettivo Orizzontale
Orizzontale
Workshop di autocostruzione con Orizzontale e Todo por la Praxis

Il collettivo Orizzontale vi invita a partecipare a un workshop di autocostruzione per intervenire su quella “no man’s land” rappresentata dall’emiciclo all’ingresso del Forte, uno “spazio di soglia” molto particolare nel quale città e centro sociale si sfiorano.
Consapevoli della delicatezza degli equilibri che regnano in un tale spazio il collettivo propone la progettazione di elementi temporanei per uno spazio comune nel quale i legami tra il Forte e la Città possano svilupparsi con inedite modalità.

Il progetto si articolerà in tre settori:
1. La creazione di una serie di piattaforme che rendano “abitabile” lo spazio scosceso circostante l’emiciclo, alcune delle quali sconfinino nello spazio interno funzionando anche come regolatori mobili per l’accesso alle macchine.
2. La realizzazione di un sistema di illuminazione pensile controllato dall’interno del Forte che renda più accogliente l’attraversamento dell’emiciclo e che al tempo stesso costituisca una scenografia luminosa per le attività che vi si svolgeranno.
3. La realizzazione di una piccola struttura in forma di micro-gazebo o “info-box” multifunzione che ospiti alcune delle attività di supporto alle attività del Forte (biglietteria, bar, ecc.)



Orizzontale

per partecipare scrivere a:
kiuiworkshop(at)gmail.com

http://www.orizzontale.org/
http://www.kiuiproject.eu/